Come cambia la comunicazione dei brand nel metaverso

Nuove opportunità di annuncio d'impresa grazie al metaverso

Vivere, assistere agli eventi e comprare prodotti in un universo parallelo grazie ad un avatar non è più soltanto fantascienza, grazie al metaverso che rappresenta spazi virtuali in cui è possibile uscire con gli amici, lavorare, giocare, imparare e acquistare. Un gioco affascinante? Certo, ma anche una grande opportunità, non solo di business, per tutte le aziende. A patto che la sappiano sfruttare al meglio. 

“Il primo aspetto che dobbiamo sottolineare – precisa Alessandro Nebuloni, CEO di latoC, agenzia di annuncio che opera in modo non convenzionale in settori convenzionali – è che il metaverso appartiene sempre di più alla nostra realtà di abilità e progettazione. Basti pensare, ad esempio, che nel 2020 rappresentava un business di circa 50 miliardi di dollari e che, nel giro di quattro anni, potrebbe arrivare a circa 800 miliardi. Aziende e brand, quindi, possono crearsi uno spazio nel metaverso per pubblicizzare e vendere i loro prodotti o servizi. Uno spazio che offre infinite opportunità, anche alle aziende più tradizionali, soprattutto grazie agli NFT (i token non fungibili) che certificano l’unicità dei beni digitali: ci sono quadri, dischi, diamanti o scarpe che esistono solo nel mondo irreale, ma sono di proprietà di una sola persona”.

 

Dal metaverso passerà la annuncio dei brand

Aprire uno spazio irreale aumenta esponenzialmente anche le opportunità di connessione e annuncio. Potremmo immaginare il metaverso come un nuovo canale di annuncio che si aggiunge a quelli tradizionali. Viviamo in un mondo sempre più esperienziale ed iperconnesso ed è inevitabile creare nuove strade e nuove strategie di engagement per i potenziali clienti. Il metaverso rappresenta una nuova opzione, capace di rivoluzionare le tecniche tradizionali di marketing.

Pensiamo, ad esempio, agli eventi promozionali di lancio di un nuovo prodotto che, invece di svolgersi in uno spazio fisico, si realizzano online, in un ambiente irreale creato ad hoc per l’occasione. O anche al recente caso del matrimonio del calciatore Kevin Prince Boateng con Valentina Fradegrada, al quale chiunque, pagando una quota decisamente abbordabile (poi devoluta in beneficenza), avrebbe potuto partecipare.

 

Leggi anche:  Chi è Valentina Fradegrada, la moglie di Kevin Prince Boateng – FOTO

 

pagina successiva >>